Ultima modifica: 10 maggio 2018

Dirigenza

Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico dell’ Istituto è il Prof. GIOVANNI BARILE

email: BSIC888OOR@istruzione.it

Il Dirigente riceve previo appuntamento che può essere fissato telefonando al numero 0302774730 o 0302770188.

I curricula e la retribuzione, desunta dai contratti individuali di lavoro dei dirigenti di seconda fascia, sono pubblicati sul sito web del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. L’art. 21 comma 1 della legge 18 giugno 2009, n. 69 “Trasparenza sulle retribuzioni dei dirigenti e sui tassi di assenza e di maggiore presenza del personale” prevede che questi dati siano accessibili e consultabili dall’utenza.

Tutti i dati sono pubblicati con il consenso degli interessati, nel rispetto delle norme sulla privacy.

 

Il Dirigente Scolastico:

  • assicura il funzionamento dell’istituzione scolastica entro il sistema di istruzione e formazione, organizzando l’attività scolastica secondo criteri di efficienza, efficacia e buon andamento dei servizi scolastici formativi;
  • promuove e sviluppa l’autonomia didattica, organizzativa e di ricerca, sperimentazione e sviluppo in coerenza con il principio di autonomia delle istituzioni scolastiche;
  • garantisce il pieno esercizio dei diritti costituzionalmente tutelati quali: il diritto di apprendimento degli alunni, la libertà di insegnamemento dei docenti e la libertà di scelta educativa delle famiglie;
  • predispone un piano di miglioramento dell’offerta formativa della propria istituzione scolastica a partire dalle situazioni iniziali rilevate in sintonia con le indicazioni fornite dall’USR Lombardia;
  • promuove tutte le iniziative e gli interventi utili a favorire il successo formativo degli alunni, tenuto conto delle diverse esigenze degli stessi concretamente rilevate, e mette in atto ogni strategia utile a contrastare i fenomeni di abbandono e dispersione scolastica;
  • presidia, al fine di garantire equità e giustizia, alla valutazione degli studenti sia nella fase di deliberazione dei metodi e degli strumenti, sia nella fase sommativa degli scrutini e della valutazione finale;
  • garantisce le scelte dei committenti, attraverso la valorizzazione operativa del personale, utilizzando le risorse ed opportunità offerte dalla norma, ed interpretando il proprio ruolo come fattore di connessione fra domanda ed offerta formativa;
  • cura il raccordo e l’interazione tra le componenti scolastiche;
  • assicura la trasmissione tempestiva, completa e appropriata dei dati e e delle informazioni agli altri livelli dell’Amministrazione, in un’ottica di compiti condivisi nella gestione delle risorse umane e finanziarie;
  • promuove la collaborazione tra risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio;
  • interagisce utilmente con gli enti locali ai sensi dell’art.1, comma 1 del D.P.R. n.275/99

 

Allegati

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "dirigenza"




Link vai su